venerdì 4 dicembre 2015

F like Fog




Poche cose nella vita sono sicure: dopo la notte arriva sempre il giorno, se lavi l'auto sicuramente pioverà nel giro di poche ore, se metti un calzino rosso coi bianchi in lavatrice sicuramente i panni diventeranno rosa e,  ultimo ma non meno importante, se vieni in Franciacorta in autunno sicuramente becchi la nebbia.
Io la odio, giuro, non riesco a guidare e i miei capelli ricci si trasformano a causa dell'umidità in un cespuglio di rovi. D'altro canto come negare il fascino di questo fenomeno...quando ero piccola mi incuteva timore, aspettavo da un momento all'altro che un  mostro sbucasse da qualche angolino. Ora invece, con l'età della ragione e se non devo guidare, mi perdo ad osservare il paesaggio con la bruma mattutina o la nebbia che cala la sera, e ne resto affascinata; tutto prende un non so che di magico, di malinconico ma con quel tocco di romanticismo.
Come non consigliare allora anche questo periodo come utile per visitare la "mia" bella terra?


Few things in life are certain: after the night always comes the day, if you wash the car surely going to rain in a few hours, if you put a red sock in a washing machine with white cloths surely will turn pink and, last but not least, if you come in Franciacorta in autumn surely you find the fog.
I hate it, I swear, I can not drive and my curly hair are transformed because of the humidity in a bush of brambles. On the other side as to deny the appeal of this phenomenon ... when I was young I aroused fear, expecting at any moment that a monster came out from some corner. But now, with age of reason and if I haven't to drive, I get lost watching the scenery with the morning mist or fog that night falls, and I remain fascinated; everything takes a something magical, melancholic and romantic.
I can, then, not even recommend this period as useful to visit "my" beautiful land?